In questa sezione vengono illustrate tutte le tecniche per la ‘costruzione della forma’: dal cosiddetto colombino, alla lastra, fino alla modellazione plastica. E’ possibile utilizzare tutte le tipologie disponibili di argilla, ma, per facilitare l’apprendimento, in questo caso verranno usate delle argille molto tenere e duttili, come la terra rossa.

Cominciamo con la tecnica più antica, il colombino o lucingolo.

tecnica ceramica

creazione bigolo

Colombino o Lucignolo

Si inizia preparando i bigoli (strisce cilindriche di argilla) facendo roteare l’argilla tra il palmo della mano e la superficie del tavolo. All’inizio i bigoli non saranno perfettamente regolari ma, dopo alcune prove, si potrà arrivare ad un buon risultato. Lo spessore (diametro dei bigoli) dipende dal manufatto in ceramica che si desidera realizzare; si parte da uno spessore di circa 5 mm fino ad un massimo di 1 cm, mentre, per grandi manufatti in ceramica, si  può arrivare anche a oltre 5 cm di spessore. Quando si è giunti ad un numero di bigoli sufficiente (in questo caso ne bastano 10-15), si va a preparare la base del nostro manufatto. Normalmente, come primi oggetti di prova, vengono realizzate brocchette, piccoli cilindri e vasetti la cui altezza non supera i 25 cm e il diametro di 10 cm.

base colombino ceramica

creazione base con mattarello

Usando un semplice matterello, si spiana un pezzo di argilla fino a raggiungere uno spessore di circa 1 cm, facendo ben attenzione a mantenere un’altezza uniforme su tutta la superficie. Formata la nostra ‘pizza’, dobbiamo renderla circolare. Appoggiando il pezzo di creta su di una torniella (tra l’argilla e la superficie metallica va messo un pezzo di carta) la si fa girare e, con un qualsiasi attrezzo affilato, si ‘rifila’ la base, creando un cerchio.

corso di ceramica tecnica colombino

taglio dell’argilla circolare su torniella

Si posiziona il primo bigolo sul margine del nostro cerchio e si esercita una piccola pressione con il pollice e l’indice, mentre l’altra mano lo sorregge e lo guida. Lo scopo è ‘saldare’ il lombrico di argilla lungo tutto il perimetro. Questa operazione viene ripetuta disponendo i bigoli l’uno sull’altro a spirale, fino a raggiungere l’altezza desiderata. Si ottiene, così, il primo manufatto in argilla.

argilla rossa tecnica colombino

Si dispongono i bigoli l’uno sull’altro a salire

vaso ceramica, tecnica del colombino

vaso ottenuto con la tecnica del colombino

Foggiatura a lastra

La foggiatura a lastra è un tipo di tecnica molto diffuso e semplice da imparare. Nella fase iniziale della lavorazione, le forme da utilizzare come ‘supporti’ per tenere in forma l’argilla possono essere molteplici: grandi ciotole ma anche bottiglie, sfere, tubi.

tecnica foggiatura a lastra

Lastra stesa con matterello

La tecnica illustrata in questo corso, tuttavia, si focalizza in particolare sulle modalità di costruzione di forme ed oggetti tridimensionali a partire dalla lastra d’argilla. Le lastre vengono ottenute tagliandole da un unico blocco di argilla, tramite un particolare strumento detto ‘arpa’ o ‘taglierino ad arco’, oppure anche stendendo l’argilla con il matterello (operazione che è consigliabile fare sopra un pezzo di stoffa o carta, onde evitare che s’incolli al piano di lavoro).

tecnica foggiatura a lastra

Lastre ottenute da un unico blocco d’argilla grazie al taglierino ad arco

 

Bisogna attendere che le lastre perdano un poco della loro umidità (senza arrivare alla ‘durezza cuoio’) dopodiché, le lastre possono essere utilizzate per creare la nostra forma.

tecnica foggiatura a lastra

Costruzione oggetto tridimensionale

News


  • Versando Torgiano

    Quando la ceramica incontra i prodotti della Terra. Il Comune di Torgiano strategicamente posto alla confluenza del fiume Chiascio e del Tevere è sin dall’antichità un territorio votato sia alla ceramica che all’agricoltura. Grazie ad un terreno argilloso e alla

  • Evolution 16.9 a Tecnargilla 2016

    Il MIC in mostra a Tecnargilla 2016 Dal 26 a 30 settembre saranno in esposizione a Rimini diverse opere della collezione del Premio Faenza che raccontano 30 anni di storia della ceramica d’arte Tecnargilla, la più importante fiera al mondo

  • Opera in Maiolica per Ambasciata USA a Roma.

    Notizie dalla Provincia di Perugia Perugia, 5 luglio ‘16 Deruta – Dalla Scuola d’Arte Ceramica Ranieri una maiolica per l’ambasciatore americano L’opera realizzata da Nicola Boccini per Villa Taverna. Il 6 luglio l’inaugurazione a Roma Deruta, 5 luglio ’16 –

  • luce4good

    Il mecenatismo di QVC Italia si rinnova con la mostra Luce4Good – Light Art Ensemble 2015, la luce come progetto di vita a sostegno di Fondazione Umberto Veronesi per il progetto Pink is Good  Dal 10 al 20 dicembre 2015

  • Dire Fare e Baciare

    DIRE, FARE, BACIARE – Villaggio dell’artigianato tipico locale 2/3/4 OTTOBRE 2015_Programma Venerdì 2 16:00 – 21:00 Apertura mostra mercato 17:30 / 18:30 Spettacolo di canti e balli tradizionali itinerante a cura del Gruppo Folkloristico “Agilla e Trasimeno” Sabato 3 10:00