NICOLA BOCCINI

Nicola Boccini  è un artista sperimentale, dopo gli studi artistici presso l’Accademia di Belle Arti di Perugia (1994 – 1998), e la Koninklijke Academie voor Beeldende Kunst a L’Aja (1997) si mette allo studio più approfondito della tecnologia della Ceramica divenendo oggi uno dei artisti e tecnologi più sperimentali. La sperimentazione e ricerca è sempre presente nelle sue opere, i vari “mix” tra metalli e terre, smalti e ossidi naturali rendono le opere uniche e a volte irripetibili. La sua arte si divide tra ceramica, video, performance, olio su tela e installazioni luminose. Nel 1997 crea il CLS (Ceramica Libera Sperimentale) gruppo internazionale che è attivo nel mondo della ricerca e sperimentazione della ceramica. Nel 2001 crea insieme ad altri artisti la Scuola d’Arte Ceramica Romano Ranieri a Deruta. Nello stesso anno vince il 1 premio al Festival Polacco di teatro e arti visive “Zdarzenia” e dopo due anni riceve dal Festival l’incarico di consulente artistico per l’Italia. Nel 2009 riceve la qualifica europea di esperto nel restauro di opere antiche. Nel 2010 crea art/r/evolution mostra d’arte itinerante (2010 – 2013) di ceramica sperimentale e scrive insieme al suo gruppo il primo Manifesto della ceramica “Work in Clay is different” Dal 2011 al 2013 ha coordinato il centro di ricerca e sviluppo di una delle aziende più antiche al mondo (fondata nel 1500) U.Grazia Deruta.  Nel 2014 viene selezionato per la prestigiosa biennale Yingge Ceramics Museum di Taipei (terra nova TBC 2014) a Taiwan.
Nel 2015 partecipa alla mostra ” La Ceramica Contemporanea in Italia” alla Galleria Nazionale d’Arte Moderna, GNAM Roma. Nello stesso anno è selezionato per il 59° premio Faenza al MIC, Museo Internazionale della Ceramica in Faenza.
Nel 2016 l’Ambasciata degli USA a Roma gli commissiona un grande pannello in ceramica per il teatro di Villa Taverna, Roma.
Nel 2017 è docente di ceramica & design all’Accademia di Belle Arti “Pietro Vannucci” Perugia.
Nello stesso anno il Museo Nazionale di Danzica (Polonia) lo sceglie per realizzare “Il Giudizio Universale” prendendo ispirazione da Hans Memling (Il giudizo Universale 1467)  realizza un pannello multimediale ed interattivo in Bone China.
Dopo aver creato nel 2010 la Ceramica 2.0, multimediale e interattiva, nel 2016 crea la Ceramica 3.0, un nuovo concetto e filosofia nella ceramica organica.
Molte sono le sue collaborazioni con centri di sperimentazione, scuole d’arte estere, designer e architetti di fama internazionale di tutto il mondo. La sua ricerca lo ha portato a trovare tre nuove tecniche ceramiche di cui una è stata brevettata, mentre le altre sono in valutazione. Per lui la ceramica è vista come materiale ultra contemporaneo e con essa crea performance, happening, meeting e workshop in giro per il mondo.

Ceramica,  secondo Boccini, sta a significare ricerca di nuove soluzioni; “Non è mai capitato che creassi prima la forma e poi vi applicassi la tecnica” spiega. “Prima analizzo, approfondisco e sperimento una nuova tecnica e solo dopo la adatto ad una forma”.

 

 

News


  • Versando Torgiano

    Quando la ceramica incontra i prodotti della Terra. Il Comune di Torgiano strategicamente posto alla confluenza del fiume Chiascio e del Tevere è sin dall’antichità un territorio votato sia alla ceramica che all’agricoltura. Grazie ad un terreno argilloso e alla

  • Evolution 16.9 a Tecnargilla 2016

    Il MIC in mostra a Tecnargilla 2016 Dal 26 a 30 settembre saranno in esposizione a Rimini diverse opere della collezione del Premio Faenza che raccontano 30 anni di storia della ceramica d’arte Tecnargilla, la più importante fiera al mondo

  • Opera in Maiolica per Ambasciata USA a Roma.

    Notizie dalla Provincia di Perugia Perugia, 5 luglio ‘16 Deruta – Dalla Scuola d’Arte Ceramica Ranieri una maiolica per l’ambasciatore americano L’opera realizzata da Nicola Boccini per Villa Taverna. Il 6 luglio l’inaugurazione a Roma Deruta, 5 luglio ’16 –

  • luce4good

    Il mecenatismo di QVC Italia si rinnova con la mostra Luce4Good – Light Art Ensemble 2015, la luce come progetto di vita a sostegno di Fondazione Umberto Veronesi per il progetto Pink is Good  Dal 10 al 20 dicembre 2015

  • Dire Fare e Baciare

    DIRE, FARE, BACIARE – Villaggio dell’artigianato tipico locale 2/3/4 OTTOBRE 2015_Programma Venerdì 2 16:00 – 21:00 Apertura mostra mercato 17:30 / 18:30 Spettacolo di canti e balli tradizionali itinerante a cura del Gruppo Folkloristico “Agilla e Trasimeno” Sabato 3 10:00