cottura cristallina e problemi relativi

Smalti teneri o duri, colori, ossidi, fondenti, quale tecnica usare.
Soft glaze, hard glaze, oxide, pigment, flux.

Moderators: agape, fantastici

Post Reply
GraziaV
Posts: 2
Joined: 03 Mar 2018, 21:49

cottura cristallina e problemi relativi

Post by GraziaV » 05 Mar 2018, 20:02

Buongiorno.
Mi sono appena iscritta al Forum e, vi prego, perdonatemi se farò delle richieste per voi banali.
Frequento da qualche anno un corso di ceramica nel quale vengono realizzati oggetti di grandi dimensioni a scopo arredamento ma senza un corso teorico di base.
L'ultima cosa fatta, anzi in corso d'opera, è una composizione da 50 cm x 100 cm formata da una ventina di pezzi.
Il materiale è creta rossa antigeliva dato che il manufatto andrà poi collocato all'esterno.
Fatto il biscotto e applicato engobbio bianco (non in strato spesso perché desidero mantenere una certa trasparenza del fondo), la cottura sembrava essere riuscita ma, man mano che passavano i giorni, il rosso della creta tendeva a ricomparire, anche ricoperto da sottocristallina bianca. Ma questo non è un problema, visto l'effetto che desidero ottenere.
Sull'engobbio, a distanza di un mese dalla prima cottura, ho applicato la sottocristallina colorata e la cristallina che, una volta cotta, anziché presentarsi uniforme lasciava trasparire, in vari punti, o le pennellate o era stata assorbita in modo differente dal supporto cotto.
Desidero sapere se è possibile applicare una nuova mano (quanti passaggi?) di cristallina su quella lucida già cotta o se si rischia qualche disastro. La cottura viene fatta a 980° dall'insegnante.
Un altro problema che si è presentato su un altro pezzo di prova è la cristallina che si è aperta come se fosse scoppiata una bolla.
Grazie

User avatar
CLSDERUTA
Posts: 210
Joined: 31 Jan 2007, 19:03
Location: IT - NL - GB - USA - PL
Contact:

Re: cottura cristallina e problemi relativi

Post by CLSDERUTA » 18 Mar 2018, 10:58

Gentile GraziaV,
L'argilla rossa o creta rossa (almeno che non sia una nuova uscita pochi mesi fa) non è anti-geliva, fa parte delle argille porose e quindi se messo un rivestimento, sia esso cristallina o smalto, nel tempo (max 2 - 4 anni) si rovina, ovvero il rivestimento si distacca dal supporto.
Per vedere se è anti-geliva deve cuocere un pezzo dell'argilla e poi dopo cotto deve pesarlo poi lo lascia a bagno qualche ora e poi lo ripesa e vede se ha assorbito.
Per il problema della cristallina deve usare la stessa cristallina e aggiungere colla (cmc oppure optapix etc) e con la tecnica a spruzzo lo fa tutto.
Se si usano le cristalline, l'unico problema mettendo molti strati è di avere l'effetto craquele, ( come se si usano le cristalline a spessore).
Il mio consiglio è di sentire sempre un tecnologo della ceramica prima di intraprendere lavori che riguardano l'anti-gelività, l'anti-acidità e usura per contatto meccanico o atmosferico.
speriamo che possa recuperare al meglio il suo lavoro.
cordiali Saluti
CLS international

User avatar
argilla
Posts: 81
Joined: 26 Sep 2007, 12:10

Re: cottura cristallina e problemi relativi

Post by argilla » 18 Mar 2018, 11:05

Ciao GraziaV,
vorrei aggiungere che prima di spruzzare la cristallina sarebbe meglio riscaldare il manufatto, eviterai colature.
Inoltre, come dicono quelli del CLS, l'argilla non è impermeabile, a meno che siano state fatte delle cotture particolari (molto particolari) quindi ti suggerisco di trattare tutta la superficie prima di esporla agli agenti atmosferici, ci sono delle resine bi-componente che rendono tutti i materiali adatti per l'esterno.
Spero che tu risolva tutti i problemi.
A presto
Argilla

GraziaV
Posts: 2
Joined: 03 Mar 2018, 21:49

Re: cottura cristallina e problemi relativi

Post by GraziaV » 19 Mar 2018, 08:59

Grazie a voi per le risposte.
Alla fine, ho ripetuto la cottura con un nuovo strato di cristallina e tutto è andato a posto.

Per l'esposizione all'esterno, già in passato su un altro manufatto, avevo applicato (e lo ripeto annualmente) un impermeabilizzante-penetrante che fa scivolare l'acqua piovana e protegge anche le fughe. Al momento, vedo che sta funzionando.

Post Reply