Regolare la temperatura di cottura smalti

Smalti teneri o duri, colori, ossidi, fondenti, quale tecnica usare.
Soft glaze, hard glaze, oxide, pigment, flux.

Moderators: agape, fantastici

Post Reply
ANDROS84
Posts: 16
Joined: 16 Jan 2017, 10:17

Regolare la temperatura di cottura smalti

Post by ANDROS84 » 06 Feb 2017, 15:10

Buon giorno
Ho acquistato alcuni smalti Colorobbia molto belli, tipo ttc1291 (blu persiano), tta293(iridescente dorato), VSP7502 (blu iridescente). Il rivenditore mi dice che la temperatura massima di cottura per questi deve essere 940°C, ed infatti ho effettuato alcune prove di cottura ed alcuni paiono colare troppo, altri sembrano quasi “bruciati”, con un colore che non è quello che dovrebbe essere… Ora mi chiedo... c’è un modo per alzare la temperatura di cottura per poterli usare assieme agli altri smalti “classici” (tipo Colorobbia serie HSC) con temperatura di cottura di 980-1000°C? So che ci sono dei modi ma ho le idee un po’ confuse su cosa e soprattutto sulle quantità…
Grazie!

ANDROS84
Posts: 16
Joined: 16 Jan 2017, 10:17

Re: Regolare la temperatura di cottura smalti

Post by ANDROS84 » 06 Feb 2017, 15:11

P.S. Le prove di cottura le ho effettuate a 980°C...

User avatar
claybond
Posts: 73
Joined: 15 Nov 2008, 13:37

Re: Regolare la temperatura di cottura smalti

Post by claybond » 16 Feb 2017, 08:55

ciao ANDROS84,
puoi provare 5%/10% di Caolino ventilato, di solito molti di questi smalti non sono correggibili, ti conviene acquistare quelli che arrivano o hanno una bella tolleranza, in nord europa ce ne sono moltissimi e anche più stabili.
Alla prossima
Claybond

Post Reply