problema di cottura cristallina piombica

Smalti teneri o duri, colori, ossidi, fondenti, quale tecnica usare.
Soft glaze, hard glaze, oxide, pigment, flux.

Moderators: agape, fantastici

Post Reply
livia
Posts: 3
Joined: 16 Feb 2015, 11:58

problema di cottura cristallina piombica

Post by livia » 22 Mar 2015, 11:26

Salve a tutti!
Mi chiamo Livia ed anche se seguo il forum da un pò di tempo è la prima volta che scrivo.

Oramai sono alcuni mesi che ho dei seri problemi con le cristalline piombiche (vlp 4028 blu - vlp 4023 beige - vlp 4052 rosso scuro) lo smalto ribolle sulla superfice del biscotto, mentre la serie vla è perfetta.I pezzi che cuocio sono forati , smatati a tutto tondo infilati sugli appositi supporti.
La cosa è iniziata in maniera graduale, prima il blu, poi anche se un poco meno, il rosso, ed infine anche il beige..... e la cosa continua a peggiorare ...!! Oramai escono degli ammassi informi di bolle...
Sono anni che utilizzo gli stessi smalti, senza nessun problema, uso il vlp 4052 da almeno 8 anni.....era una certezza!

Faccio una biscottatura a circa 980 gradi e poi la seconda cottura a 900/920, utilizzo un forno elettrico hobyceram un pò vecchiotto e con centralina manuale a 4 fasi, ma ho fatto varie verifiche della temperatura con coni pirometrici.

Ovvio che sbaglio qualche cosa io ma a questo punto non so che cosa, ho fatto molte prove ma il problema anziché migliorare peggiora:

Premetto che nella mia zona non ci sono cermisti e non saprei come fare una prova in un'altro forno.
Ho provato ad alzare la temperatura, ovviamente ad abbassare la temperatura, ad allungare il ciclo di cottura, ad accorciarlo, ho cambiato tre tipi di terra e controllato la temperatura del biscotto....

Poi ho sostituito il fondo del forno sul quale era stata spalmata dell'allumina con un altro di un vecchi forno.... continua a ribollire ora un'ultimo dubbio è circa l'utilizzo di bacchette in acciaio armonico o kantal molto utilizzate e più volte ripulite con la carta vetro che possano emettere qualche sostanza che interferisce con gli smalti....
Ho chiesto consiglio al rivenditore che l'unica cosa che mi dice è di abbassare la temperatura ma tra un pò li cuocio nel forno delle torte e poi si vede che scendendo di gradi gli altri smalti risultano sotto cotti.

Vi ringrazio tantissimo in anticipo per qualsiasi consiglio potrete darmi, un saluto a tutti,

Livia

User avatar
CLSDERUTA
Posts: 210
Joined: 31 Jan 2007, 19:03
Location: IT - NL - GB - USA - PL
Contact:

Re: problema di cottura cristallina piombica

Post by CLSDERUTA » 25 Mar 2015, 18:15

Ciao Livia,
ammetto che è un problema strano, di solito succede qualche volta, molto di rado, i smalti con il piombo sono i migliori in commercio.
Quello che ti possiamo consigliare te lo scriviamo in due punti, poi se riesci a mandarci due foto nella mail della scuola Ranieri (info@scuoladarteceramica.com) possiamo meglio analizzare cosa succede e cosa è successo.
Ci servirebbe anche la scheda di cottura, ovvero le rampa che tu hai impostato per la cottura.

Test 1:
piastrella in terra rossa o bianca industriale ( 20 x 20 cm) passarci la spugna bagnata per inumidirla, dopo alcuni minuti smaltarla con la tecnica della cascata (versare sopra la piastrella la cristallina). Mettere la piastrella sopra un fonte di calore (termosifone o termoconvettore) cuocerla il giorno dopo. Lo spessore deve essere meno di 1 mm.

Test 2:
piastrella 10 x 10 terra rossa o bianca industriale, smaltatura per immersione, poi si pulisce bene la parte d'appoggio. Mettere la piastrella sopra un fonte di calore (termosifone o termoconvettore) cuocerla il giorno dopo. Lo spessore deve essere meno di 1 mm.

Se i due test risultassero buoni, il problema è solo dell'acqua delle tue opere che non riesce ad evaporare durante l'essiccamento naturale e quindi all'interno del forno evapora velocemente creando crateri o rigonfiamenti.

Se i test sono negativi, il problema è della rampa di cottura, ovvero arriva a 550° troppo velocemente.

(sperando che la cristallina non sia venuta in contatto con altri materiali tipo: Sapone, olio, sale, silicati etc).

A presto
CLS Deruta

livia
Posts: 3
Joined: 16 Feb 2015, 11:58

Re: problema di cottura cristallina piombica

Post by livia » 26 Mar 2015, 10:19

Ciao CLS Deruta,
ti ringrazio davvero tanto per la risposta, oramai avevo anche sospeso gli esperimenti perchè iniziavo a scoraggiarmi.

Oggi appena arrivo in laboratorio faccio le foto dei pezzi "a bolle" e ve li mando via mail,

Sicuramente provo a fare i gli esperimenti che mi consigli (unico problema sarà trovare le piastrelle industriali perché da Sanremo, dove abito e lavoro, bisogna fare almeno 100 km per riuscire a procurarsi qualsiasi materiale) ma in ogni caso qualche cosa trovo!

Per quanto riguarda l'essicazione dei pezzi smaltati aspetto sempre o quasi un giorno prima della cottura però in effetti da quando è iniziato il problema ho cambiato, anche se di pochi metri, il mio laboratorio ed effettivamente il nuovo luogo ha un'atmosfera molto più umida (....a questo fatto non ho proprio pensato!!) in più non ho l'abitudine di metterli davanti ad una fonte di calore, e sicuramente proverò.

Veniamo alla scheda di cottura: il forno hobbyceram, come dicevo vecchiotto assai, aveva una centralina elettronica che si era guastata e quindi da qualche anno uso una centralina che alzo in manuale in quattro posizioni, magari vi mando una foto anche di quella, e guardando la scheda di cottura che hai consigliato in un forum, temo di andare effettivamente un pò troppo veloce, però non ho mai avuto problemi, neanche con gli stessi smalti che ora fanno le bolle!

Per glismalti:
tra 1, 30 e 2 h sulla posizione 1
2,30 h (a volte anche 3 h) sulla posizione 2
tra 1, 30 e 2 h sulla posizione 3
posizione 4 sino a spegnimento automatico (se però rimane più a lungo sul 3 si spegne credo troppo in fretta) a volte anche in 30 minuti

Mi rendo conto che sia un pò empirica e che sia il caso che ci dedichi più studio se hai un consiglio di conduzione te ne sono grata!

terza cosa, no, gli smalti non sono venuti a contatto con nessuna sostanza, ho anche provato a rifarli più di una volta modificando la densita ma il risultato non cambia.

Ancora grazie!

ciao a presto,

Livia

livia
Posts: 3
Joined: 16 Feb 2015, 11:58

Re: problema di cottura cristallina piombica

Post by livia » 13 Apr 2015, 19:22

Ciao CLS Deruta,

Ti ringrazio davvero tanitissimo!!!!!!

Ho fatto i test che mi hai consigliato, sulle piastelline industriali ed anche su dei vecchi biscotti cotti da me parecchi tempo addietro e tenuti nel laboratorio del mio collega, ho lasciato i pezzi smaltati non nel laboratorio ... umido... ed anche al sole .... tutto quanto è venuto perfettamente senza neanche una bolla.... non mi sembrava vero!

A tutto avevo pensato tranne al fatto che l'acua non riuscisse ad evaporare.

Ma secondo te oltre a non lasciare i pezzi smaltati in un ambiente con troppa umidità forse non dovrei neanche tenervi i pezzi già biscottati?
Vi terrò comunque informati se tutto continuerà ad andare bene.
Ciao e ancora grazie, se penso che avrò sprecato una ventina di cotture facendo esperimenti inutili....
A presto,

Livia

Saetta
Posts: 5
Joined: 15 Nov 2018, 22:23

Re: problema di cottura cristallina piombica

Post by Saetta » 15 Jan 2019, 22:44

Salve sono nuovo in questo campo oggi ho fatto delle prove ho dipinto un piccolo vaso e poi lo cristallinato con cristallina piombica ma il vaso mi è venuto a buccia di arancia in cosa ho sbagliato?

User avatar
CLSDERUTA
Posts: 210
Joined: 31 Jan 2007, 19:03
Location: IT - NL - GB - USA - PL
Contact:

Re: problema di cottura cristallina piombica

Post by CLSDERUTA » 28 Jan 2019, 10:51

Gentile Saetta,
Quando viene a buccia d'arancia ci possono essere due problematiche, il forno non è arrivato a temperatura (forse è questo il problema) oppure si è spruzzata la cristallina troppo densa che non ha coperto tutta la superficie e il forno non è riuscito a vetrificare la cristallina.
Puoi sempre rimettere i pezzi ad una temperatura più alta, 930° / 950°.
Ti consigliamo di mettere un cono per la misurazione della temperatura, spesso quello che scrive il computer non è uguale alla temperatura interna.
Alla prossima
CLS

Saetta
Posts: 5
Joined: 15 Nov 2018, 22:23

Re: problema di cottura cristallina piombica

Post by Saetta » 08 Feb 2020, 20:55

Salve ogni volta che uso il colore arancio mi succede che la cristallina in alcuni punti del manufatto colorato arancio non mi si attacca

Post Reply