LUSTRI AD IMPASTO

Le Tecniche Sperimentali / Experimental and Research on Ceramic
Tutto ciò che può essere innovativo, nuove tecniche, consigli, riduzioni interne ed esterne. / All things about research and new tecniques, advise, reduction inside the kiln and outside.

Moderatori: agape, fantastici

LUSTRI AD IMPASTO

Messaggioda Solvet » 25 mag 10 12:44

Salve a tutti
Mi dedico da anni alla riproposizione del lustro ad impasto con risultati non sempre entusiasmanti
mi rendo conto che quasta tecnica è ormai soperata da tante altre (compresi i lustri gia fatti)
La mia ricerca invece vuole riferirsi a tale tecnica proprio perchè molto difficile e inusuale.
Se qualcuno ,compresi gli esperti della scuola, vuolesse dialogare con me ne sarei lietissimo.
In attesa di un qualche riscontro vi risaluto.
Avatar utente
Solvet
 
Messaggi: 16
Iscritto il: 05 mag 10 14:09

Re: LUSTRI AD IMPASTO

Messaggioda Solvet » 30 mag 10 11:21

Sono sempre io
Non mi dite che non c'è nessuno che sappia qualche cosa a proposito del lustro ad impasto
mi rifiuto di credere che nel CLS compreso l'Illustrissimo Caruso (che ha scritto tanti libri che
peraltro ho letto)nessuno voglia fare due chiacchere con me?
Mi piacerebbe capire perchè nonostante la tecnologia e i materiali fantastici che possediamo
i risultati siano ancora così incerti e che si sia poco sopra la percentuale che Cipriano Piccolpasso
stimava nel 500 cioè che se su 100 pezzi 7 vengono lustrati è gia un buon risulteto.
Chi mi sa dire qualcosa?
CLS cosa potete dirmi?
Cosa sono l'unico ........... ad usare una tecnica bellissima?
Mi saluto e saluto tutti coloro che mi hanno letto.
fatevi sentire.
Avatar utente
Solvet
 
Messaggi: 16
Iscritto il: 05 mag 10 14:09

Re: LUSTRI AD IMPASTO

Messaggioda claybond » 02 giu 10 13:08

Ciao Solvet,
La tecnica è bella, forse una delle più antiche e affascinanti, dammi qualche giorno, devo ritrvare i miei appunti, ho letto solo oggi il post sul forum, poi ti scrivo la formula, la temperatura di cottura e la temperatura di riduzione.
Per quanto rigurda le formule del CLS, mi piacerebbe saperle, io ho visto alcuni pezzi lustrati con la vera tecnica del 500 e altri con tecnica mista del CLS e sono favolosi, sono venuto anche a conoscenza che stanno organizzando una mostra strepitosa, quindi credo che siano impegnati, comunque io chiedo aiuto anche ad Argilla, ci 6.
Ciao a presto
Claybond
Avatar utente
claybond
 
Messaggi: 69
Iscritto il: 15 nov 08 13:37

Re: LUSTRI AD IMPASTO

Messaggioda Solvet » 02 giu 10 18:20

Ciao Claybond
Sono felicissimo di aver ricevuto una prima risposta ai miei messagi
(avevo pensato di essere solo ad affrontare questa bella sfida)
Considera che io uso dei metodi puramente empirici e partendo dalla ricetta di mastro Cencio
letta nei tre libri di Cipriano Piccolpasso, passando per Caruso ho sperimentato da solo varie
miscele di ossidi vari.
Mi sono anche costruito un forno elettrico a pozzo dove faccio le riduzioni, però nonostante usi
spesso le stesse formule per gli impasti non sempre si ottengono gli stessi risultati a volte vengono
lustri bellissimi più spesso tiro fuori pezzi bruciati, o scuri o senza alcun effetto.
Io sono un autodidatta della ceramica, facevo sculture solo biscottate, poi ho cominciato a smaltarle
con i prodotti della Ceramicolors di Faenza ed ora provo anche a lustrarle.
In attesa di qualsiasi suggerimento utile a comprendere gli errori Ti ringrazio e Ti saluto
A presto.
Avatar utente
Solvet
 
Messaggi: 16
Iscritto il: 05 mag 10 14:09

Re: LUSTRI AD IMPASTO

Messaggioda argilla » 09 giu 10 14:14

Ciao Claybond e ciao Solvet,
Certo che ci sono, sono tornata dopo un lungo viaggio/lavoro.
Anch'io ho sperimentato i lustri, maggiormente quello oro con variazioni di colore, però su forno elettrico appena mi riprendo li scriverò con piacere.
Claybond ma che mostra stanno arganizzando quelli del CLS, sono curiosa, io non sò nulla, puoi essere più preciso?
Ciao Argilla
Avatar utente
argilla
 
Messaggi: 72
Iscritto il: 26 set 07 12:10

Re: LUSTRI AD IMPASTO

Messaggioda Solvet » 10 giu 10 16:29

Benvenuta Argilla.
Sarò lietissimo di avere tue notizie riguardo alla tua tecnica ,anche se sinceramente preferisco i lustri rosso rubino,violacei,o ramati, comunque qualunque notizia mi sarà utile specialmente se si riferisce alla temperatura alla quale si deve iniziare la riduzione, la durate della cottura, la durata della riduzione ecc. ecc.
Ci sono tante informazioni contrastanti a tale riguardo.
In attesa di una tua delucidazione ti ringrazio per avermi contattato
Ciao e a presto.
Avatar utente
Solvet
 
Messaggi: 16
Iscritto il: 05 mag 10 14:09

Re: LUSTRI AD IMPASTO

Messaggioda Solvet » 13 ago 10 8:12

Vedo con piacere che l'argomento LUSTRI AD IMPASTO è stato visitato da centinaia di persone,ma devo notare che a parte Claybond e Argilla (che peraltro non mi hanno ricontattato) nessuno si è sentito in grado di scambiere due chiacchere con me, nemmeno qualcuno del CLS si è degnato di farmi un saluto, forse l'argomento trova molti impreperati ?
Io continuo imperterrito con le mie sperimentazioni empiriche solitarie e con i miei successi ed insuccessi e a tale proposito vi comonico in anticipo che dal 3 al 22 Novembre 2011 allestirò a Forlì la mia quarta mostra personale che si intitolerà "RIFLESSI E TRASPARENZE".
Sperando che qualcuno si faccia sentire saluto tutti.
Claybond e Argilla fatevi sentire visto che siete gli unici. CIAO.
Avatar utente
Solvet
 
Messaggi: 16
Iscritto il: 05 mag 10 14:09

Re: LUSTRI AD IMPASTO

Messaggioda CLSDERUTA » 17 ago 10 10:11

Carisssimo Solvet,
ci dispiace e chiediamo scusa per la tardiva risposta, stiamo organizzando una delle mostre più interessanti nella ricerca e sperimentazione della ceramica.
Evolution ART Revolution, una mostra itinerante che farà il giro del mondo, a breve pubblicheremo il comunicato stampa.http://www.06053.it
Tornando a noi, i lustri ci hanno sempre appasionato ed è stata una materia che tutt'ora studiamo, abbiamo fatto grandi progressi, realizando anche smalti per riduzione interna ad alta temperatura.
Credo che prima di settembre pubblicheremo le formule del lusro del '500 e le istuzione per ottenere diversi tipi di oro, ed inoltre anche trucchi per far combinare oro/rame.
Se ci manda la grafica della sua mostra la pubblichiamo ed inoltre se siamo in Italia faremo visita alla sua mostra.
In bocca al lupo
CLS
P.S. Messaggio per Argilla e Claybond, potete intanto pubblicare voi le formule, così possiamo discutere e compararle. Grazie per la vostra collaborazione nel forum
Avatar utente
CLSDERUTA
 
Messaggi: 186
Iscritto il: 31 gen 07 19:03
Località: IT - NL - GB - USA - PL

Re: LUSTRI AD IMPASTO

Messaggioda Solvet » 18 ago 10 12:01

La vostra risposta mi riempie di gioia, finalmente qualcuno con cui confrontarsi.
Vi ripeto che io sono un'autodidatta e procedo con tecniche del tutto empiriche e che non so se siano valide o del tutto errate .
Ho ottenuto qualche risultato passabile usando un'impasto costituito da caolino calcinato un 15% di ramina un 10% di nitrato di argento il tutto impastato con aceto di vino e steso a pennello sul pezzo
( smaltato di nero licido) Ho effettuato una riduzione a 650° utilizzando zucchero.
Lo stesso procedimento non funziona con gli smalti blu o di altri colori, potreste dirmi il perchè
dipende dal fatto che sono apiombici?
Mi piacerebbe che commentaste il mio procedimento.
Pre quanto riguarda la mostra mi aspetta un anno di tentativi e di lavoro intenso anche perchè RIFLESSI si riferiscono a opere lustrate (ancora da realizzare e lustrare ) e TRASPARENZE fa riferimento a sculture di resina trasparenti (anche queste ancore da realizzare).
Vi invierò sicuramente l'invito grafico per la mosrta e sarei lietissimo di fare la vostra conoscenza
Un sentito grazie per avermi contattato
A presto.
Avatar utente
Solvet
 
Messaggi: 16
Iscritto il: 05 mag 10 14:09

Re: LUSTRI AD IMPASTO

Messaggioda Solvet » 03 nov 10 15:50

Buona giornata a tutti
Sembra che nessuno abbia voglia di sbottonarsi e mi sembra anche che, nonostante
un gran numero di persone habbia visitato questo blog, nessuno ha saputo o
voluto scrivermi e scambiere con me qualche informazione.
Anche settembre è passato da un pezzo e non ho visto nessuna comunicazione
da parte ne di Claybond ne di Argilla neppure dal CLS (peraltro gli unici tre che
si sono degnati di rispondermi) quindi se ci siete battete un colpo.
In attesa di notizie vi saluto
Avatar utente
Solvet
 
Messaggi: 16
Iscritto il: 05 mag 10 14:09

Re: LUSTRI AD IMPASTO

Messaggioda CLSDERUTA » 30 gen 11 12:02

Siamo Tornati, anche se per poco, ci scusiamo con tutto il forum per alcune nostre assenze e per le risposte un po’ tardive, ringraziamo tutti i tecnologi che ci seguono, in particolar modo Argilla, Claybond, Mirko2, etc che speriamo di conoscere un giorno.
I lustri ad impasto sono un bel tema da trattare, le nostre prove ci portano oggi ad avere un buon risultato, sia su forni a gas, legna ed elettrici.
Il metodo di sperimentazione dei lustri del '500 è molto importante, perche qualsiasi formula che troverete può essere adattata ad ogni tipo di smalto, sia che esso sia piombico (consigliato) che sia apiombico, si deve solo sapere di ognuno il punto di "prima fusione", che può variare dai 550° - 700°.
L'attrezzatura e materiali è molto importante, coni seger 022, 021, 020 e termocopia, meglio se quest'ultima è laser perché ci darà una temperatura con un range di 1° massimo 2°C°, forno piccolo a gas oppure elettrico, pece greca o canfora (naftalina) o come nell'antichità, unghie di cavallo e ginestra secca, oppure alcool.
Tutti questi materiali possono essere sostituiti con qualsiasi altro materiale, l'importante è che bruci e sviluppi fumo (monossido di carbonio o anidride carbonica) per la riduzione. Non credete quando vi dicono che dovete usare per forza le unghie di cavallo e le ginestre perché non è vero.
La formula del lustro che ora vi scriveremo è stata testata su 9 pezzi, 3 con smalto apiombico, 3 con smalto piombico, e 3 piccoli pezzi del periodo rinascimentale trovati in un butto umbro.
Tutti e 3 hanno dato un buon risultato, ovvero quelli piombici hanno fatto un piccolissimo alone di sbordatura dalla pennellata originale, quelli apiombici al sole danno poca riflessione (iridescenza) e quelli del '500 sono perfetti.
Formula 1
- OCRA GIALLA - 10 gr
- CAOLINO - 10 gr
- QUARZO - 3,75 gr
- OSSIDO DI FERRO - 3,7gr
- OSSIDO DI RAME - 6,55 gr
- NITRATO D'ARGENTO - 1,05 gr
- CINABRO - 14, 6 gr

Tutto quest'impasto deve essere messo dentro una giara e fatto girare per 12 ore , diluito con aceto, oppure essenza di lavanda, oppure alcool.
La cottura a terzo fuoco deve essere effettuata ad una temperatura effettiva di 620°, la prima riduzione deve essere fatta ad una temperatura di 600°, e la seconda ad una temperatura di 580°.
Non c’è nessun problema riportare la temperatura a 600° e rifare la riduzione, molte volte ci è capitato di farne almeno 7.
L’esperienza e la pratica porteranno ad ottimi risultati.
Conclusioni:
Per la nostra esperienza e ricerca abbiamo notato che argille ad alto contenuto di ossido di ferro e smalti molto piombici danno risultati veramente eccezionali, vicino a quelli del passato.
Tutti coloro che volessero approfondire insieme a noi e questa tecnica sono i benvenuti.
Con l’augurio di riscoprire antiche tecniche e donarle a tutti coloro che amano la ceramica
Vi Salutiamo
CLS INTERNATIONAL
Avatar utente
CLSDERUTA
 
Messaggi: 186
Iscritto il: 31 gen 07 19:03
Località: IT - NL - GB - USA - PL

Re: LUSTRI AD IMPASTO

Messaggioda Solvet » 30 gen 11 12:52

Carissimo CSL.
Gazie per le preziose informazioni che mi avete comunicato, proverò ad usare tale formola (io di solito sono moltro più empirico con le pesature, vado ad occhio o a spannello se preferite ed uso meno componenti).
Quello che non so è la temperatura di prima fusione dei materiali che uso io anche qui vado ad occhio, il forni elettrico che mi sono costruito è dotato di spie dalle quali vedo il colore dei pezzi in cottura e guardando la termocopia e la superfice del pezzo (i vari rosso .arancio ecc.) stimo quando sia il momento di effettuare la fumata.
Ultimamente su un pezzo smaltato di nero a 710°ho iniziato la fumata che ho continuato in discesa fino a 550°e ho ottenuto un lustro particolare con riflessi vrdazzurri,dorati e rosso rubino.
Vi farò sapere il risultato della prova col vostro meteodo sperando che funzioni, anche perchè ho constatato che non sempre usando le stesse procedure si ottengono gli stessi risultati.
Vi ringrazio per le informazioni e spero che altri entrino portando le loro esperienze.
Un saluto e tutti.
Avatar utente
Solvet
 
Messaggi: 16
Iscritto il: 05 mag 10 14:09

Re: LUSTRI AD IMPASTO

Messaggioda Solvet » 10 mar 11 8:50

Ciao a tutti
A scopo informativo ho messo su youtube un filmatino che si riferisce alla mia
terza mostra personale del 2008 che si intitolava " Un grande fra le nuvole
Per vederlo basta andare su youtobe e scrivere Un grande fra le nuvole
La qualità del filmato è pessima (da telefonino) ma da l'idea della mostra
Buona visione.
Avatar utente
Solvet
 
Messaggi: 16
Iscritto il: 05 mag 10 14:09

Re: LUSTRI AD IMPASTO

Messaggioda creraku » 17 mar 11 9:56

belle opere. complimenti.
creraku
 
Messaggi: 6
Iscritto il: 08 giu 10 8:57

Re: LUSTRI AD IMPASTO

Messaggioda CLSDERUTA » 18 mar 11 9:58

Solvet ha scritto:Ciao a tutti
A scopo informativo ho messo su youtube un filmatino che si riferisce alla mia
terza mostra personale del 2008 che si intitolava " Un grande fra le nuvole
Per vederlo basta andare su youtube e scrivere Un grande fra le nuvole.
La qualità del filmato è pessima (da telefonino) ma da l'idea della mostra
Buona visione.

http://www.youtube.com/watch?v=u7DyFRLwKQE
Avatar utente
CLSDERUTA
 
Messaggi: 186
Iscritto il: 31 gen 07 19:03
Località: IT - NL - GB - USA - PL

Re: LUSTRI AD IMPASTO

Messaggioda Solvet » 18 mar 11 13:34

Ciao a tutti
Ringrazio moltissimo Creraku per i complimenti e il CLS per avermi scritto
Da autodidatta puro cerco di fare del mio meglio e il mio percorso è in salita
perchè da sperimentatore empirico faccio quello che posso, ma io mi diverto così.
Se volete avere un'idea più ampia delle mie opere potete visionare il sito che mi sono
autocostruito (anche qui le foto sono di pessima qualità ma è l'idea che conta)
Digitate http://www.paologrande.it e buona navigazione ( potete commentare liberamente)
Saluto tutti e alla prossima.
Avatar utente
Solvet
 
Messaggi: 16
Iscritto il: 05 mag 10 14:09

Re: LUSTRI AD IMPASTO

Messaggioda creraku » 25 mar 11 21:31

Anch'io sono un autodidatta, ma le tue sculture sono nettamente migliori. Non sono un gran forgiatore adoro i colori che faccio con materie prime che riesco a recuperare. A volte mi riescono anche dei lustri ma sono colpi di fortuna. Ho fdatto qualche scultura ma principalmente mi occupo di oggettistica. Tecnica utilizzata Raku e naked. Ciao e buon lavoro.
creraku
 
Messaggi: 6
Iscritto il: 08 giu 10 8:57

Re: LUSTRI AD IMPASTO

Messaggioda Solvet » 30 apr 11 8:24

Carissimo CLS. scusate il ritardo ma solo ora mi trovo il tempo per provare la formula dei lustri che mi avete inviato.
L'unico problema è che non riesco a trovare il solfuro di mercurio (cinabro) che entra pesantemente a far parte della formula.
Petreste darmi qualche dritta su dove poterlo reperire?
Grazie mille.

un saluto a creraku e per quanto riguarda i colpi di fortuna sono dell'opinione che siano fondamentali
per lo meno mi è successo tante volte,dopo aver ottenuto un bel lustro,di ripetere esattamente la procedura utilizzata senza però riottenere lo stesso risultato, quindi al casualità o la fortuna in qualche modo c'entrano.
Chiedo al CLS se siete d'accordo su questo punto?
Un saluto a tutti.
Avatar utente
Solvet
 
Messaggi: 16
Iscritto il: 05 mag 10 14:09

Re: LUSTRI AD IMPASTO

Messaggioda CLSDERUTA » 03 mag 11 11:10

Carissimi Solvet e creraku,
Si la casualità e la fortuna centrano ma con la ricerca quotidiana si arriva a livelli molto buoni.
Per reperire solfuro di mercurio (cinabro) devi contatare la Carlo Erba (codex) che ha tutto ciò che serve per la chimica.
Quello nostro viene dal gruppo montedison Farmitalia CArlo Erba spa Milano.
Alla Prossima
CLS International
Avatar utente
CLSDERUTA
 
Messaggi: 186
Iscritto il: 31 gen 07 19:03
Località: IT - NL - GB - USA - PL

Re: LUSTRI AD IMPASTO

Messaggioda Solvet » 23 mag 11 14:28

Buongiorno!
Cari maestri del CLS Grazie per le informazioni, la Carlo merba il cinabro me lo manda tra un mese
nel frattempo vi chiedo che durata hanno gli impasti ( il vostro o qualunque altro) ?
Trattandosi per la maggior parte di ossidi io penso che non si deteriorino col tempo anche perchè
Ho letto da qualche parte che anticamente riutilizzavano quello che veniva asportato dal pezzo dopo la cottura e la fumata, é vero?
Aspetto la vostra risposta e vi saluto Ciao a tutti.
Avatar utente
Solvet
 
Messaggi: 16
Iscritto il: 05 mag 10 14:09

Re: LUSTRI AD IMPASTO

Messaggioda Solvet » 18 ott 11 8:00

Carissimi tutti.
Vi comunico con grande piacere che dopo un anno di fatiche e sperimentazioni
il prossimo 5 Novembre inaugurerò a Forlì la mia quarta mostra personale dal titolo
RIFLESSI e TRASPARENZE.
Sarei lietissimo di una vostra visita se siete in zona.
allego locandina esplicativa.
Un saluto a tutti.
Allegati
INVITO.jpg
INVITO.jpg (122.85 KiB) Osservato 17071 volte
Avatar utente
Solvet
 
Messaggi: 16
Iscritto il: 05 mag 10 14:09

Re: LUSTRI AD IMPASTO

Messaggioda Solvet » 02 dic 11 19:05

Un saluto a tutti quanti.
Per condividere con voi la mia gioia per l'esito della mia mostra
vi allego il link che potete utilizzare farvi un'idea di cosa era
RIFLESSI E TRASPARENZE

http://www.youtube.com/watch?v=OhrCmuODxxw

Il filmato non è il massimo però fatevene un'idea
Ciao alla prossima.
Avatar utente
Solvet
 
Messaggi: 16
Iscritto il: 05 mag 10 14:09

Re: LUSTRI AD IMPASTO

Messaggioda Solvet » 07 ott 14 7:52

Finalmente dopo tre anni di alterne vicende sono riuscito a realizzare la mia quinta mostra personale dal titolo "FRA SCULTURE E FREDDURE"che si terrà dal 9 al 20 Ottobre a Forlì nella sala XC Pacifici il piazza Saffi.
Se qualcuno passa per Forlì in quel pariodo può fare un salto a trovarmi
un saluto a tutti
Avatar utente
Solvet
 
Messaggi: 16
Iscritto il: 05 mag 10 14:09

Re: LUSTRI AD IMPASTO

Messaggioda Solvet » 26 ott 14 8:23

Sono sempre Io.
Ter tutti coloro che non sono riusciti a vedere la mia mostra ho messo
su YouTube il filmatino esplicativo.
ci si può entrare digitando da google tra sculture e freddure oppure
da questo link
http://youtu.be/eNCjtgJksrQ

Un saluto a tutti buona visione e divertitevi.
Avatar utente
Solvet
 
Messaggi: 16
Iscritto il: 05 mag 10 14:09


Torna a Le Tecniche Sperimentali / Experimental and Research on Ceramic



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti